nav-left cat-right
cat-right

Guida al Chip Tuning

Il Chip Tuning viene utilizzato da quelle persone che desiderano fare qualche modifica alla propria vettura, con lo scopo di renderla più potente. Sono tanti i modelli di Chip Tuning disponibili, uno di questi è RaceChip (www.racechip.it/chiptuning) considerato uno dei migliori perché riesce a potenziare la macchina, lasciando però invariato il software originale e di conseguenza i programmi che si occupano di proteggere il motore.

Il Chip Tuning viene collegato al motore e modifica sul momento i comandi, garantendo un aumento percepibile di potenza e l’ottimizzazione dei diagrammi. Un altro buon motivo per installare questo chip sulla vettura è il notevole risparmio. Quando installato sulle auto moderne, riesce a ridurre il consumo del carburante.

Come dicevamo, il Chip Tuning di Race Chip è uno dei migliori. Non a caso infatti questo prodotto è stato man a mano aggiornato e oggi possiamo godere delle versioni più

recenti a quelle più datate. Segue il Race Chip così come è stato concepito, il Race Chip Pro 2 e in coda il Race Chip Ultimate.

La prima creazione è stata appunto il RaceChip, che consente di avere il 25% in più di potenza e un buon risparmio sul carburante. Può essere montato su oltre 2000 veicoli. Il successore, il “Pro2”, è pensato per chi desidera le prestazioni sportive. Il suo processore è un 24 Mhz, racchiuso in una struttura in plastica con rafforzo in fibra di vetro.

Concludiamo con il RaceChip Ultimate, con un processore potenziato a 48 Mhz e connettori FCR. La potenza rispetto al primo passa a un 31% e i consumi vengono ulteriormente ridotti.


Una cosa in comune di questi tre chip tuning? Possono essere montati con estrema facilità anche senza possedere delle conoscenze specifiche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *