nav-left cat-right
cat-right

I tavoli del Texas Hold’em

I tavoli del Texas Hold’em

Dal vivo od online, i tavoli del Texas Hold’em sono costituiti allo stesso modo: da un minimo di due ad un massimo di 10 giocatori.

Prima di sedersi ad un tavolo di Texas Hold’em, vediamo come ci si siede, in generale, ad un qualunque tavolo di poker.

Intanto, vale per tutte le specialità e per tutte le varianti, ad un tavolo di poker non ci s siede mai con denaro vero ma si utilizzano, per giocare, delle fiches, o gettoni, che vengono chiamate chips.

I chips hanno un valore che viene determinato prima dell’inizio della partita. Ai giocatori, prima dell’inizio della partita, vengono forniti i gettoni ai giocatori, in proporzione al denaro che viene versato prima di iniziare la partita.

Una volta terminati i chips, in alcune specialità i giocatori possono acquistarne altri e tornare a sedersi al tavolo, in altre, dovranno lasciare il tavolo.

Ogni tavolo ha una puntata minima, anch’essa definita prima della partita. Questa puntata minime è, nel Texas Hold’em, fondamentale da conoscere perché, se si gioca in posizione di Small Blind, sarà almeno questa puntata minima che dovremo mettere sul piatto, per restare in gioco, prima di vedere le nostre carte private. In posizione, invece, di Big Blind, dovremo mettere sul piatto il doppio di quanto giocato dallo small blind.

Ad ogni tavolo si possono giocare le diverse specialità del poker, Texas compreso, nelle diverse varianti: prima di sedersi ad un tavolo, è bene, oltre a conoscere la puntata minima, sapere se si gioca la variante Limit, la variante No Limit o, in alcuni casi, la variante Pot Limit, con limite di rilancio al piatto.

Come si può facilmente intuire, la variante No Limit non pone limiti all’importo dei rilanci. Per la variante Limit esistono due forme di limite: lo spread limit, che indica un intervallo entro cui scegliere il valore rilancio, ed il fixed limit, che invece fissa l’importo del rilancio. Nella variante Pot Limit, si fissa invece la soglia massima del rilancio, che non può mai superare il Pot, ovvero il valore del piatto.

Il numero dei rilanci, invece, può essere limitato od illimitato: il giocatore che non lascia ma non ha chips sufficienti per vedere il rilancio, può puntarle tutte andando in All-In. In questo caso, in caso di vincita, la somma vinta sarà legata al massimo rilancio effettivamente visto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *