nav-left cat-right
cat-right

Tornei di Poker

Tornei di Poker

I tornei di Texas Hold’em, una delle specialità più note e più amate del poker sportivo, sono giunti alla ribalta anche in Italia tramite la trasmissione, in diretta televisiva, delle WSOP, le World Series Of Poker, uno dei tornei frequentati dai più grandi campioni del poker internazionale, che si tengono ogni anno a Las Vegas. Altri tornei come il WPT, il World Poker Tour, trasmesso anch’esso in diretta televisiva, e da pochi anni anche L’European PokerTour stanno riscuotendo enormi consensi sia di pubblico che di partecipazione.

I tornei, seguitissimi prima nei soli Stati Uniti, ora in tutto il mondo, hanno visto crescere la loro popolarità con l’avvento dei Casinò Online, che hanno reso il Texas Hold’em la specialità più giocata e più amata di milioni di giocatori in tutte le parti del mondo.

I tornei non si limitano solo al Texas Hold’em, ovviamente, ma possono comprendere anche altre specialità di poker. Il WSOP, che proclama il campione del mondo, prevede 5 specialità.

Per partecipare ai tornei di Poker, il concorrente versa una quota di iscrizione e riceve l’ammontare equivalente in chips. Una volta terminate le fiches, il giocatore viene eliminato a meno che non si tratti di un tornei che comprenda il rebuy, letteralmente il riacquisto di una quota di chips.

Mano a mano che i giocatori vengono eliminati, viene compilata la classifica ed i primi classificati ricevono una quota del montepremi, che è costituito dalle iscrizioni dei giocatori, proporzionale alla loro posizione in classifica.

Ai tornei di poker multi specialità, partecipano giocatori di altissimo livello, come sono giocatori di alto livello quelli che giocano ad H.O.R.S.E. o ad S.H.O.E.

Queste due specialità, che racchiudono altre specialità, sono rese difficoltose non solo dal passaggio di una specialità di poker all’altra, ma anche dall’aumento progressivo delle posizioni di buio.

Nell’ H.O.R.S.E. si giocano, in sequenza, il Texas Hold’em, l’Omaha, il Razz, il SevenCard Stud e l’Eight, ovvero la variante Hi-Lo del 7 Card Stud, mentre dallo S.H.O.E. è esclusa la specialità Razz.

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *